Maccheroni e orecchiette con sugo di polpette

Come ormai saprete le mie passioni culinarie sono la pasticceria e la cucina salentina.

Vi ho già parlato nell’articolo delle pasta tipica salentina come ottenere un impasto fatto con semola di grano duro da poter utilizzare per fare la pasta fatta in casa salentina: le Sagne ‘ncannulate e i maccheroni e le orecchiette o anche la tria da fare con i ceci.

Oggi vi proporrò un video per fare in casa i maritati, ovvero maccheroni e orecchiette. Sembrerà strano ma la domenica continuo a preparare ogni mattina i maccheroni e le orecchiette da gustare a pranzo, per la mia famiglia.

Provateci anche voi, è facilissimo!

Mi da una mano anche mio marito che non vede l’ora di cimentarsi ogni volta nella preparazione delle orecchiette e devo dire che sta diventando sempre più bravo e più veloce!

Dunque anche in questo stranissimo periodo di pandemia in cui siamo chiusi in casa e non possiamo andare a trovare la domenica a pranzo i nostri genitori, siamo collegati mentalmente con loro ogni volta che ci sediamo a tavola.

Ma non solo, oggi vi fornirò anche la ricetta per l’impasto perfetto per le polpette, che potete utilizzare sia per frittura, ed avere delle bellissime polpette come quelle in foto, oppure per immergerle direttamente nel sugo senza bisogno di prefrittura. Ecco a voi la ricetta semplicissima:

Maritati al sugo di polpette

Ingredienti

Per le polpette

  • Carne macinata mista 500 gr (300 gr vitello e 200 gr maiale)
  • Sale 7 gr
  • Uova 2
  • Formaggio grana 45 gr
  • Pane grattugiato 45 gr
  • Prezzemolo tritato

Per il sugo

  • Salsa di pomodoro 1 L
  • Aglio e cipolla
  • Olio evo a piacere

Metodo di preparazione

Impasta tutti gli ingredienti e se occorre aggiungi un pò d’acqua per ottenere un impasto morbido, ma non appiccicoso. Inumidisci leggermente le mani e prepara le polpette che metterai in una teglia, per poter finire tutto l’impasto. Ai miei figli piace trovare le polpette grandi poco meno di una nocciola nel sugo, mentre gustano con piacere fritte quelle più grandi. A te la scelta.

Per procedere alla frittura fai sempre riferimento a questo articolo, mentre se vuoi preparare il sugo di polpette metti un pò di olio sul fondo di una pentola e metti della cipolla tritata e un aglio schiacciato con tutta la camicia a soffriggere lentamente per alcuni minuti, dopo di che togli l’aglio e versa la passata di pomodoro, io uso la salsa che ogni anno in estate preparano i miei genitori. Porta ad ebollizione, senza aggiungere sale, solo un pò d’acqua per diluire un pò il sugo. Una volta che la salsa inizia a bollire, abbassa la fiamma ed aggiungi le polpette. Fai attenzione a non schizzarti con il sugo bollente. Fai cuocere a fuoco lento per 30/45′. Verifica se il sugo necessità dell’aggiunta di un pò di sale (in genere no, perchè le polpette in cottura ne rilasciano una quantià sufficiente) e poi in un’altra pentola porta l’acqua ad ebollizione per cuocere i maritati.

La pasta fatta in casa fresca necessità di una cottura rapidissima, il tempo di far bollire nuovamente l’acqua dopo aver buttato la pasta.

Scola la pasta e condiscila con il sugo di polpette!

Buon appetito!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*