Bignè craquelin di Antonio Bachour

 
Che dire il bignè mi ha sempre affascinato ed entusiasmato. Quella pasta così morbidosa che messa in forno prende lentamente forma fino a diventare un palloncino croccante e completamente vuoto. Mi sono cimentata con diverse ricette e ho avuto sempre dei risultati più che soddisfacenti, ma mi mancava di provare quella dei bignè craquelin, che solo a vederli ti fanno presagire una bontà senza eguali. Eppure in tanti anni non ho avuto mai il coraggio di provare. Poi durante il lock-down in periodo Covid-19, appare su Facebook il post di Antonio Bachour, dove era presente un meraviglioso Bignè Craquelin e mi sono detta che era il momento giusto per provare.

Bignè craquelin di Antonio Bachour

 
Ingredienti per il craquelin
  • Zucchero di canna 100 gr
  • Burro 100 gr
  • Farina 80 gr
  • Farina di nocciole 40 gr
Modalità di preparazione
 
Mescola tutti gli ingredienti con la foglia fino a quando il composto diventa liscio. Stendi allo spessore di 2 mm tra due fogli di carta forno e congela. All’occorrenza taglia in cerchi dello stesso diametro del bignè.
 
 
Ingredienti per i bignè
  • Acqua 75 gr
  • Latte 75 gr
  • Burro 70 gr
  • Farina 100 gr
  • Sale 2.5 gr
  • Zucchero 2.5 gr
  • Uova intere 150 gr
Modalità di preparazione
 
Porta a bollore il latte, l’acqua, il sale, lo zucchero e il burro. Unisci la farina e sbatti bene per ottenere un impasto liscio e asciutto. Se sei alle prime armi e non vuoi assolutamente sbagliare, puoi sostituire 10 gr di farina con 10 gr di amido di mais, che gelatinizza molto meglio della farina. Trasferisci l’impasto in planetaria e fai girare con la foglia a bassa velocità per farlo raffreddare. Unisci le uova (rigorosamente a temperatura ambiente), uno alla volta. Dovrai ottenere una crema densa e pesante. Dressa la pasta bignè in piccoli spuntoni su teglia, disponi il disco di craquelin coppato dalla pasta preparata in precedenza e conservata in congelatore, sulla parte superiore dello spuntone e passa di nuovo il tutto in congelatore per una 12 ora.
Preriscalda il forno a 190°C e inforna per 12 minuti.
Riduci la temperatura a 165°C e termina la cottura (altri 10 minuti circa). Non aprire mai lo sportello del forno, finchè in bignè non saranno completamente cotti.
 
Per condire i bignè craquelin, già buoni così, ho usato una semplice crema pasticcera, arricchita con del buon cioccolato fondente.
 
Provare per credere! Farai un figurone.
 
 
 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*