Fettine langarole

Ancora dolcetti, anzi ancora biscotti!

Sembrerebbe una semplice pastafrolla, ma in realtà è una carezza al palato, che si scioglie lentamente in bocca e vi invita ad assaggiarne subito un altro, perchè volete capire meglio cosa è successo al primo boccone!

Ancora una ricetta di Luca Montersino, una delle tante provate e riprovate e approvate.

Passiamo subito alla ricetta delle fettine langarole:

Fettine langarole

Ingredienti

  • Farina per dolci 480 gr
  • Zucchero al velo 160 gr
  • Panna 65 gr
  • Nocciole tostate 100 gr
  • Cacao amaro in polvere 40 gr
  • Burro 400 gr
  • Nocciole tostate 200 gr
  • Sale un pizzico
  • Semi di una bacca di vaniglia

Metodo di preparazione

Inizia tritando grossolanamente le nocciole tostate.

Setaccia un paio di volte la farina con il cacao.

Impasta a mano o nella ciotola dell’impastatrice il burro con lo zucchero al velo e i semi di vaniglia.

Aggiungi la panna e dopo la farina. Per ultimo aggiungi le nocciole.

Riempi con l’impasto un quadro d’acciaio alto 4 cm, oppure una teglia rettangolare rivestita con pellicola, in modo da ottenere una mattonella regolare e riponi in frigo almeno per una notte.

Taglia la mattanolla in parallelepipedi, e ricava da ciascuno delle fettine di circa 1 cm.

Disponi le fettine su una teglia foderata con carta forno e cuocile a 170 °C per 15-18 minuti circa.

Lascia raffreddare le fettine e procedi con la cottura di tutti i biscotti. Quando avrai terminato metti le fettine su un’unica teglia, maneggiandole con molta cura, data la loro estrema friabilità, e mettile in forno a 100 °C per altri 15 minuti.

Una volta raffreddate riponile in scatole di latta o a chiusura ermetica per conservarne la fragranza per più giorni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*